22 gennaio 2006

LaTeX... questo mostro...

Quando mi sono trovato a preprare la presentazione in PDF di cui parlavo nel precedente post, ero indeciso su cosa usare per realizzarla.
Da una parte c'era PowerPoint nei computer dell'università, dall'altra OpenOffice.org Impress nel portatile (che tra l'altro genera i PDf nativamente ed ha un sistema di scrittura per formule matematiche molto più efficiente di Microsoft Equation Editor).

Sono stato due giorni a provare e riporovare a scriverla con entrambi i programmi, ma il lavoro procedeva molto a rilento... e non tanto perché non sapessi cosa scrivere, quanto perché entrambi sono due programmi intrinsecamente inefficienti!

Mi spiego meglio. Per impostare la struttura della slide, configurare la struttura dei blocchi di testo, scrivere formule e cose del genere si perde un sacco di tempo e per modificare la struttura in caso non si è soddisfatti c'è praticamente da rifare tutto da capo!

Era da diverso tempo che rimandavo l'idea di imparare ad usare il LaTeX... ho deciso di provare!

Il LaTeX è una collezione di programmi e funzioni che permettono di impaginare documenti.
Un documento in LaTeX è un file di testo che rispetta una certa struttura e che contiene dei comandi particolari che specificano come dovrà apparire il documento.

Ci si deve preoccupare solo dei contenuti, l'impaginazione verrà fatta (alla fine) sulla base del documento scritto e avrà un'apparenza più che professionale!

Basta mezza giornata e già si possono padroneggiare le più importanti caratteristiche del linguaggio e si possono scrivere con una velocità inimmaginabile i propri documenti. Scrivere formule matematiche, configurare la struttura del documento e cambiarne le impostazioni è immediato.

Non si perde inutilmente tempo nei meandri di finestre e proprietà e si può fare a meno del mouse!

Nel giro di una giornata ho scritto la presentazione ed ho impostato un layout veramente accattivante (basato su un modello già presente in un pacchetto del LaTeX chiamato HA-prosper fatto apposta per le presentazioni di cui parlerò in dettaglio presto)!

Sono stato proprio soddisfatto. Ad averlo saputo prima avrei risparmiato due giorni, molto sudore e molte arrabbiature! Dubito che aprirò più PowerPoint o Impress... sono programmi validi ma sembrano fatti apposta per perdere tempo!!!

Non sto a dilungarmi su come usare il LaTeX, vi indico semplicemente un paio di buoni manuali: "Una (mica tanto) breve introduzione a LaTeX2e" (ve la consiglio vivamente... io ho usato questa), "Impara LaTeX! (...e mettilo da parte)".

Inoltre vi segnalo un editor che mi è piaciuto parecchio... è un progetto molto giovane ma promette benissimo: Texmaker : Free LaTeX Editor.

Buon lavoro!

5 commenti:

Anonimo ha detto...

Grazie ce!

Kiko ha detto...

La scelta che hai fatto ti merita il Dott. Marcello Seri!
Scherzi a parte, Latex è fenomenale. Dici che hai iniziato da poco a studiarlo. Beh, se approfondisci scoprirai funzionalità e potenzialità incredibili. Un'applicazione interessantissima è Lyx (si trova pure sotto Windows, ma c'è un pò di lavoro da fare con l'installazione). Se usi Linux dagli un'occhiata. Un documento che poi dovresti avere sempre sotto mano è latex-commands. Scriverei qui il link ma l'ho perso e vado di fretta. Qualora ti interessasse te lo potrei spedire via e-mail. Buon lavoro a te!

Dott. Marcello Seri ha detto...

Grazie Kiko... se ci fai caso tutti i documenti accademici che ho pubblicato sono realizzati in Latex... ormai è un pezzo che lo uso. Per i Matematici non esiste di meglio!!!

annarita ha detto...

Veramente interessante Texmaker! Grazie mille della segnalazione:)

Anonimo ha detto...

Per i matematici non metto in dubbio che sia la cosa migliore.
Ma se qualcuno deve scrivere un testo senza formule ....be, mi dispiace dirlo ma è una inutile complicazione.
poi considerando l'età di questo linguaggio, per qunto sia ben progettato, risulta essere obsoleto.